mercoledì 17 settembre 2008

Dillo pure che sei offeso.

Video: "Offeso", di Niccolò Fabi & Fiorella Mannoia

"...Quando vivere diventa un peso, quando nei sondaggi il tuo parere non è compreso, quando dire amore diventa sottinteso, quando la mattina davanti al sole non sei più sorpreso... Dillo pure che sei offeso..."

Un sorriso dato e non ricambiato. Un cuore spalancato e poi spezzato per paura di vivere le emozioni. Anni di studio ricompensati con una pacca sulla spalla ed un contratto da lavavetri. Questi, e molti altri, sono possibili motivi per "essere offesi". E voi, siete offesi? Da cosa?

3 commenti:

Cristina ha detto...

Sono offesa.

Offesa da tutti quegli italiani che mi fanno detestare il "Bel Paese" in cui mi trovo a causa di episodi di "ordinaria follia" in costante aumento. Repubblica, Corriere, tg3, tg5..ogni telegiornale o quotidiano ne ha uno nuovo da raccontare. L'ultimo a Milano: senegalese picchiato con una mazza da baseball accusato di "aver rubato lavoro". A Roma un cittadino cinese picchiato da 6 ragazzini annoiati, a Parma uno studente ghanese scambiato per spacciatore è stato malmenato... e altro ancora.

Non voglio fare del finto buonismo, sono realista: chi dice che il razzismo e l'intolleranza "esistono" e crescono in Italia, non è un bugiardo.

NutreLaMente ha detto...

Io sono molto offeso. Sono offeso dal modo in cui le aziende calpestano le passioni dei neolaureati, cancellando i colori e coprendoli con un triste grigio sporco. Sono offeso da tutte le persone che giocano con i sentimenti perché hanno paura di viverli seriamente. Sono offeso da chi ha paura di vivere e non si concede mai di seguire l'istinto e l'impulso, razionalizzando troppo. Sono offeso da chi non risponde: ad un sms, ad un'e-mail, ad una lettera, ad un sentimento, ad un sorriso! Sono offeso da chi è offeso e non fa nulla per cambiare le cose.
Io dico: "cerca di essere il cambiamento che vorresti vedere". A volte però, lo ammetto, è difficile quando ti ritrovi a rimbalzare contro muri di gomma insonorizzata.

gio' ha detto...

..offeso da chi offende..offeso da chi, per nulla, si offende..
..offeso dalla paura..
..offeso dall’ipocrisia..
..offeso da chi non si rende conto e guarda sempre troppo lontano, lasciando che ciò che ha tra le mani gli sfugga..
..offeso da chi non ascolta..offeso da chi non tace..
..offeso da chi dice di non “sentire” nulla..offeso da chi usa solo la testa..
..offeso da chi non piange per poter, poi, apprezzare davvero il sorriso..
..offeso da me stesso quando sono “troppo”..offeso da me stesso quando sono “niente”..
..offeso dall’indifferenza..
..offeso da chi non si accetta..
..offeso dalla finzione, quando non è salutare ma serve soltanto per nascondere, per ingannare, per depauperare..
..offeso da chi mente…offeso da chi dice sempre la verità, senza capire..
..offeso da chi, mai, si offende..